Mia moglie è una bella gnocca con due tette naturali della quarta misura che attirano l’attenzione di ogni maschio, etero e bisex, che si trovi nel raggio di un paio di chilometri, e anche quella di molte donne.

E’ sempre eccitata, con i capezzoli duri che tentano di uscire bucando la stoffa leggera che li separa da lingue vogliose e mani affamate. Sono scuri, marroni e lucidi, l’areola grande e sensibile.
Se sei bravo a leccare, succhiare, mordere e torturare le punte dei suoi seni la sentirai arrendersi al primo orgasmo nel giro di pochi minuti.

Mi piace guardarla quando si fa la doccia, la sera prima di venire a letto, la vedo indugiare sulle tette con la schiuma profumata, chiudere gli occhi e strizzarsele fino a farsi male.
Poi si infila due dita nello spacco che ha in mezzo alle gambe, non le piace avere la fica completamente depilata, è sempre un po’ selvaggia, una foresta nascosta e umida che amplifica gli odori e i sapori.
Continua a massaggiarsi i capezzoli e aumenta la penetrazione delle dita, si piega per arrivare più in profondità e per farmi vedere meglio.
Sa che sono lì e che non entrerò.

Ti piacciono le belle gnocche? Avvia una chat in cam con lei

Mi eccito, ma non abbastanza, io la voglio vedere montare da un altro uomo, voglio sentirla godere mentre la tua saliva le inonda i capezzoli bruni, quando le mordi la tetta e lei si inarca in preda al piacere che le gronda fra le cosce.

Se rispondi a questo annuncio potrai, quasi, toccarle con mano.
Grazie alla cam ti farò conoscere prima le sue bocce, e poi te la presenterò.

Ancora più arrapata, lei ti mostrerà le sue tette in cam, comincerà a leccarsi le tette, a strizzarsele e a chiederti di farlo al posto suo.
Fingerà di avere il tuo cazzo fra quelle sue meraviglie e di stringerlo, succhiarlo fino a farti venire.

Ti farà vedere quanto sia eccitata e come può godere al solo pensiero di incontrarti.
Non potrai resisterle.

belle tette in cam

Il piacere di scoparsi una gran bella gnocca

Pure io non vedo l’ora di replicare l’incontro migliore che abbiamo avuto grazie a Moglieofferta.net, ci siamo dati appuntamento in un piccolo albergo fuori città, prima quattro chiacchiere al bar, tanto per essere sicuri che scattasse l’attrazione e poi, già in ascensore lui le ha infilato la lingua fra le tette insalivandogliele ben bene.

Lei non è riuscita a trattenersi e ha cominciato ad ansimare e a grondare, vedevo le gocce di piacere scenderle lungo tutta la gamba, anche lui e n’è accorto e si è inginocchiato a raccogliere tutto quel miele con la lingua mentre io già morivo dalla voglia di menarmelo.

Arrivati al piano nessuno aveva intenzione di scendere, l’eccitazione era troppa così ho deciso di bloccare l’ascensore e godermi il resto. Dopo essere venuta abbondantemente sulla sua lingua mia moglie ha ricambiato il favore, succhiandogli l’uccello come solo lei è capace.

Parte dai testicoli, piccoli colpi di lingua alternati all’imbocco completo, intanto te lo scappella e passa le dita bagnate dei suoi umori sulla punta. Poi tocca a tutta l’asta subire poderose leccate piene di saliva mentre le mani giocano energicamente con le tue palle. Arriva dappertutto, sapientemente e con attenzione maniacale. Poi comincia a succhiare, avanti e indietro con la testa mentre si masturba vogliosa e ti guarda. Aumenta, rallenta, torna a massaggiarlo fino a farti sborrare come quando avevi quindici anni.

Inutile dire che io mi sono già venuto in mano.

Lei si spalma il piacere di lui sulle tette, sorride, si lecca le dita ed è pronta ad uscire.

– Ottimo antipasto: andiamo.

Ti basti sapere che quel giorno io ho avuto quattro orgasmi, i loro non li ho contati, ma si tratta certamente di un record difficile da superare. Vuoi provarci?

Vuoi conoscere belle gnocche anche tu? Iscriviti Gratis

Data di nascita:

Il link di attivazione ti verrà inviato a questo indirizzo e-mail. Utilizza un indirizzo email reale